Navigazione veloce

Scuola Primaria

Il Plesso  ” Repubblica” è sito in Viale della Repubblica  a Santa Maria delle Mole, nel comune di Marino.

La Scuola è costituita da 2 sezioni di Scuola dell’Infanzia  organizzate  a tempo pieno (40 ore settimanali su 5 gg.) e 9 classi di Scuola Primaria  di cui 8 organizzate a tempo pieno (40 ore settimanali su 5 gg. dal Lunedì al Venerdì)  e 1 a tempo ordinario ( modulo 30 ore settimanali con 2 rientri pomeridiani).

In tale sede è presente  anche  una Sezione “Arcobaleno” , gestita da un privato in convenzione con il Comune di Marino, funzionante a tempo pieno per 40 ore settimanali su 5 gg.

Nel Plesso è operativo il punto cottura del Sevizio mensa scolastica – Multiservizi – Frazioni -  Comune di Marino. La struttura è dotata di 2 sale mensa, una per la Scuola dell’Infanzia e per la prima classe della Scuola Primaria ed una per gli alunni delle classi successive della Primaria.

rep 3      rep

rep 1

 

Il Plesso  ”Verdi” è sito in Via P. Maroncelli  a Santa Maria delle Mole, nel comune di Marino.

La Scuola è costituita da 14  classi di Scuola Primaria di cui 10  organizzate a tempo pieno (40 ore settimanali su 5 gg. dal Lunedì al Venerdì)   e 4 a tempo ordinario ( modulo 30 ore settimanali con 2 rientri pomeridiani).

La struttura è dotata di palestra.

 

IMG-20150126-WA0012 (2)

IMG-20150126-WA0011 (1)

 

Comunicazioni Scuola Primaria

 Progetto Biblioteca Scuola Primaria ed incontro con l’autore

Educare alla lettura non è la stessa cosa che insegnare a leggere. Si deve puntare a che i bambini stabiliscano con i libri un legame indistruttibile, dato che proprio i libri, più di ogni altra cosa, sono in grado di soddisfare le loro esigenze di crescita.

Il progetto “Biblioteca” della scuola primaria, nasce dalla constatazione che la lettura è la principale chiave di accesso al sapere e auto referente nei processi di crescita dell’individuo),deve quindi essere riscoperta dal bambino come attività libera, oltre che piacevole. Su quest’ultimo aspetto, oggi più che mai, le scuole e le agenzie culturali non scolastiche del territorio si stanno adoperando moltissimo

lettura animata”.

Finalità comune è condurre i bambini alla scoperta della lettura come piacere, con una metodologia che miri il più possibile al recupero di una dimensione “seduttiva del leggere” attraverso percorsi ragionati e graduali, caratterizzati da attività motivanti.

Nella scuola primaria  si mira ad una didattica laboratoriale e a scelte metodologiche relative ai fondamenti didattici della pedagogia della lettura.

Attraverso l’incontro con due scrittrici all’interno delle classi la promozione della lettura si concretizza non solo nella capacità di fruizione, ma anche in quella di produzione creativa, con la

nascita di piccoli e spontanei laboratori di scrittura dove si producono libri di poesie, racconti, testi teatrali, giornalino d’Istituto, che vengono curati nei testi, nelle immagini, nella veste grafica, nella rilegatura, utilizzando mezzi informatici ed anche tecniche e strumenti “più poveri”.

Lettura e scrittura diventano così dimensioni trasversali e presupposti indispensabili dei processi cognitivi e della crescita globale dei ragazzi.

L’incontro con un autore  aperto ai genitori il 4 novembre alla scuola media vivaldi che ha visto protagonisti la scrittrice Patrizia Pallotta e il pronipote del poeta G. Pascoli, che ne ha letto degli inediti; e l’incontro del 5 novembre alla scuola primaria Verdi può diventare dunque una delle strategie attraverso cui proporre un’immagine viva e dinamica del libro e favorire la scoperta della lettura come momento di fruizione libera e piacevole. Il libro e l’incontro, poi, rappresentano la pista di decollo per percorsi originali, nei quali trovano spazio le molteplici emozioni suscitate dalla lettura, le curiosità, le fantasie, i pensieri e le riflessioni di tutti gli alunni.